FESTIVAL DELLE ABBAZIE 2020

IL PROGRAMMA

SPOSTATO A DOMENICA 21 GIUGNO

 

IACAMPO:

Venerdì 19 giugno

Abbazia di Santa Bona a Vidor

LIVE: PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

DIFFERITA: VIDEO STREAMING GRATUITO

 

PRENOTA QUI: 

COME UNA ROCCIA // COME UNA GOCCIA 

RICKY BIZZARRO / VITALIANO TREVISAN

Sabato 20 giugno

Abbazia di Sant'Eustachio a Nervesa d. B.

SOLO STREAMING

 

SCOPRI DI PIÙ:

INEDITI

ANDREA PENNACCHI / GIORGIO GOBBO:

domenica 12 luglio

Abbazia di Santa Maria del Pero a Monastier

LIVE: PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

DIFFERITA: VIDEO STREAMING GRATUITO

 

PRENOTA QUI:

RAIXE STORTE

FRANCESCA GALLO / FILIPPO TOGNAZZO:

Venerdì 17 luglio

Abbazia di Santa Maria del Pero a Monastier

LIVE: PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

DIFFERITA: VIDEO STREAMING GRATUITO

 

PRENOTA QUI:

SPAESAGGI

Quest'anno abbiamo assistito a un grande cambiamento del nostro mondo: sono cambiate le nostre abitudini, la nostra socialità, la nostra vita.

Eppure il FESTIVAL DELLE ABBAZIE 2020 si fa.

 

Certo, sarà diverso: potremo accogliere meno persone di quante abitualmente venivano ad assistere ai nostri spettacoli. Sarà inoltre obbligatorio prenotare la propria partecipazione via internet, seguendo le modalità che vi spiegheremo. A Nervesa della Battaglia, invece, non saranno proprio presenti gli spettatori.

Perché, in quest'anno così complicato, il Festival delle Abbazie ha scelto di aprirsi per la prima volta ad un pubblico più vasto di quello che partecipa dal vivo. Concerti e spettacoli, infatti, saranno ripresi da video-operatori professionisti, integrati con le suggestive immagini delle tre abbazie, e riproposti nelle piattaforme online delle Amministrazioni che hanno aderito anche quest'anno: i Comuni di Vidor, di Nervesa della Battaglia e di Monastier di Treviso. 

 

D'altronde il Festival non è solamente uno spettacolo da seguire; è anche, e sopratutto, il tributo a dei luoghi ricchi di storia e suggestione, in cui lo show funge solo da cornice: l'Abbazia di Santa Bona, l'Abbazia di Sant'Eustachio, l'Abbazia di Santa Maria del Pero. 

 

E così, oltre a ospitare un numero di spettatori ristretto dalle norme di distanziamento sociale e sicurezza sanitaria, potremo offrire a un pubblico più esteso il grande spettacolo delle Abbazie, facendolo entrare nelle vostre case. 

 

Il Covid-19 avrà anche cambiato la nostra vita fin qua, ma non ha battuto il nostro desiderio di continuare a far vivere questi luoghi di straordinaria bellezza.

 

Buon Festival a tutti.

 

Gli organizzatori.